A testa /
Pagina iniziale Servizi

Abilità in gioco – Percorso NeuroPsicologico per l’età evolutiva

Abilità in gioco – Percorso NeuroPsicologico per l’età evolutiva

Insegnante

Mandy Jackson

Tipologia di Servizio

Ambulatori Specialistici

Adatto a:

Bambini (6-12 anni),

I partecipanti del corso

Ancora nessun partecipante

Recensioni dei corsi

Ancora recensioni

Nello sviluppo individuale ogni bambino riesce ad acquisire conoscenze e competenze utili per sviluppare comportamenti adeguati per il proprio contesto di vita grazie alla fisiologica maturazione e ad un’adeguata interazione con un ambiente stimolante.

Con l’accesso alla scuola primaria il bambino viene coinvolto negli apprendimenti scolastici che arricchiscono il proprio repertorio comportamentale ma anche altre acquisizioni complesse e necessarie al suo buon funzionamento e adattamento.

Tra queste troviamo l’AUTOREGOLAZIONE (un insieme di capacità che consentono di regolare i pensieri, le emozioni e il comportamento) e le FUNZIONI ESECUTIVE:

  • INIBIZIONE: capacità di inibire le risposte impulsive;
  • MEMORIA DI LAVORO: abilità che consente di mantenere  e utilizzare informazioni per brevi periodi di tempo;
  • FLESSIBILITÀ: capacità di attuare comportamenti diversi in base alla situazione, prevede inoltre abilità di pianificazione e adattamento.

Le capacità di autoregolazione influenzano anche le prestazioni scolastiche ed extrascolastiche andando ad incidere sulla relazioni sociali, l’autostima, l’autonomia personale e lo sviluppo psicologico.

Avere un comportamento autoregolato diventa indispensabile per vivere e affrontare diverse situazioni e problemi della quotidianità e dell’infanzia in diversi contesti sociali (famiglia, scuola, sport). Un buon comportamento autoregolato presuppone delle buone competenze emotive, funzioni esecutive e abilità di teoria della mente. Quest’ultima permette al bambino di comprendere l’esistenza di emozioni, pensieri, credenze, di identificarli nelle altre persone per rispondere in modo adeguato all’interno della relazione. Le competenze emotive inoltre permettono di conoscere le proprie emozioni e di regolarle in riferimento alle diverse situazioni.

L’evoluzione individuale è favorita dalla presenza del gruppo, secondo il principio della COOPERATIVE LEARNING (apprendimento cooperativo), che prevede di lavorare insieme ai coetanei in piccoli gruppi per raggiungere obiettivi comuni, cercando di migliorare reciprocamente l’apprendimento.

Obiettivo del percorso neuropsicologico

Le abilità specifiche che si intendono far acquisire e allenare sono:
  • mantenere una o più informazioni in memoria contemporaneamente
  • eseguire diverse azioni in sequenze ordinate
  • essere in grado di inibire le risposte impulsive
  • migliorare la velocità di esecuzione
  • sviluppare l’abilità nell’uso di strategie
  • pianificare il tempo e organizzare lo spazio
  • organizzare il proprio materiale per migliorare le prestazioni
  • comprendere le emozioni principali e risponderne in modo adeguato
  • scegliere un obiettivo e le strategie giuste per raggiungerlo
  • migliorare la motricità globale e manuale
  • acquisire un buon controllo dell’equilibrio corporeo

A chi si rivolge?

L’attività si rivolge ai bambini a partire da 6 fino a 11 anni che presentino:
  • disturbi del neuro sviluppo
  • disturbi sensoriali
  • disturbi della coordinazione motoria (disprassia evolutiva)
  • disturbi dello spettro autistico
  • ritardi cognitivi
  • disturbi dirompenti del comportamento (iperattività e deficit dell’attenzione, disturbo oppositivo-provocatorio, etc.)
  • disturbi specifici di linguaggio e di apprendimento (dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia)
  • sindromi genetiche

Come si svolge l'attività?

Il percorso neuropsicologico viene proposto dalla dott.ssa Silvia Bagnara, psicologa e terapeuta dell'età evolutiva, e dal dott. Denis Visentin, terapista della Neuropsicomotricità dell'età evolutiva.
  • I genitori svolgono un PRIMO COLLOQUIO CONOSCITIVO (GRATUITO) (senza la presenza del bambino / bambina), previa prenotazione rivolgendosi alla segreteria del Centro Sportivo e Riabilitativo “Stefani Sport” in via Fontana 42 a Noventa Vicentina, presso la struttura della Fondazione “Stefani” onlus – telefono 0444.760801.
  • Si procede con una valutazione iniziale con strumenti standardizzati per creare una base di partenza e definire obiettivi individualizzati e specifici.
  • L’attività si svolge in incontri settimanali condotti da entrambi i professionisti della durata di 60 minuti suddivisi in egual modo in palestra (primi 30 minuti) e in laboratorio con proposte al tavolo (secondi 30 minuti). Il percorso prevede un pacchetto di 10 incontri.
  •  A fine percorso si procederà con una successiva rivalutazione per verificare il raggiungimento completo o parziale degli obiettivi, dandone inoltre restituzione ai genitori mediante un colloquio o una relazione.
I professionisti sono disponibili a incontrare i genitori, gli insegnanti o altri esperti su richiesta dei genitori, chiedendo un appuntamento.

Per ulteriori informazioni o per prenotare un appuntamento si prega di contattare la segreteria del Centro Sportivo e Riabilitativo Stefani Sport.

Scopri gli altri servizi del nostro Centro Medico Riabilitativo e del nostro Centro Educativo e Sportivo.

I nostri insegnanti principali

Mandy Jackson

FIRST YEAR TEACHER
Vedi profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aenean egestas magna at porttitor vehicula.

Prezzo : Free

Difficoltà : Bambini (6-12 anni),